censura

Notte di Parigi

Ovvero della Censura. Quella cosa che sessant’anni fa (esatti) rendeva un servizio fotografico piuttosto candido tanto peccaminoso da obbligare il direttore a trovare soluzioni creative.  Si parla del settimanale Le Ore, che apriva nel 1954 il suo secondo anno di vita e gioiosamente lo dedicava al luogo più prude del mondo: il Lido di Parigi.

(more…)

Advertisements